Voto Inpgi: 1.449 colleghi credono in sottoPRESSione! Per noi è questa la vittoria. E ora, avanti…

lunedì, marzo 5, 2012
By refusi

Elezioni Inpgi, sono arrivati i dati. I numeri premiano la rete SottoPRESSione che ottiene complessivamente 1.449 preferenze per il collegio dei sindaci e 1.249 per il comitato amministratore che, pur non sufficienti a eleggere nostri rappresentanti, sono una risposta positiva all’impegno dei coordinamenti precari e freelance che, per la prima volta, si sono misurati in una tornata nazionale.

Nelle regioni dove, infatti, la rete è presente, si sono registrati risultati importanti che hanno posto i candidati di SottoPRESSione nelle posizioni di testa delle graduatorie. Riteniamo, dunque, di avere retto l’urto in questa difficile prova, in cui ci siamo misurati con correttezza, ma senza timori reverenziali, con le “corazzate” delle componenti, ben più rodate nella gestione degli appuntamenti elettorali.

Noi partivamo praticamente da zero e ora abbiamo accumulato un primo capitale di persone e proposte che intendiamo mettere a valore sempre maggiore, proseguendo nel lavoro sui territori, nel rapporto con i cdr, nel confronto franco e costruttivo con i colleghi, nella dialettica trasparente con Sindacato e Ordine che sono e devono essere anche casa nostra. Lo ribadiamo: noi non ci siamo solo quando si vota.

Noi siamo quelli della Carta di Firenze e, quindi, abbiamo la responsabilità di continuare a condurre insieme una battaglia che non è ideologica, ma necessaria perché in gioco ci sono le questioni materiali di chi è maggioranza nella categoria, ma non ancora negli organismi di governo.

Con questo spirito, ci diamo tutti appuntamento il 25 aprile a Perugia dove, nell’ambito del Festival internazionale del giornalismo, ci dovremo essere tutti e da protagonisti per dare vita all’incontro tra atipici freelance precari.

sottoPRESSione – rete nazionale dei giornalisti precari/atipici/freelance

http://www.giornalistisottopressione.wordpress.com

Tags: , ,

Comments are closed.

cerca

twitter

  • Loading tweets...