Il sindacato giornalisti pensionati del Veneto: stop ai pensionati nelle redazioni

martedì, dicembre 6, 2016
By refusi

Angelo SquizzatoIl Sindacato dei giornalisti pensionati del Veneto (Ungp), che ha eletto il 5 dicembre 2016 il proprio segretario, il collega Angelo Squizzato a cui vanno i nostri più sinceri auguri, ha approvato all’unanimità un documento nel quale stigmatizza l’abuso del lavoro dei giornalisti pensionati nelle redazioni e lo sfruttamento dei precari. Ci sembra un documento molto importante, che pubblichiamo per intero.

“Il direttivo dell’Ungp Veneto, riunitosi il 3.12.2016, a Castelfranco Veneto (Tv), condivide la preoccupazione del Sindacato Giornalisti Veneto per il frequente ricorso nelle redazioni del lavoro dei giornalisti pensionati e per lo sfruttamento dei precari sottopagati e senza sufficienti tutele occupazionali. Il direttivo dell’Ungp Veneto, pur riconoscendo il contributo in termini di esperienza, professionalità, esperienza, competenza che i giornalisti pensionati possono ancora assicurare al mondo dell’informazione, sollecita i colleghi a non operare in maniera tale da togliere il futuro professionale ai giovani, consentendo agli editori di attuare la strategia di rendere sempre più marginale il lavoro dipendente, con la riduzione degli organici e il ricorso selvaggio agli ammortizzatori sociali. Un fenomeno che va contrastato con forza e durezza, rilanciando il patto intergenerazionale, se si vuole scongiurare la condanna a morte della professione con gravi ripercussioni sulla qualità dell’informazione, sulle dinamiche occupazionali e sull’intero sistema previdenziale”.

Comments are closed.

cerca

twitter

  • Loading tweets...