5 W per Re:fusi, biografie dei candidati al ballottaggio

sabato, maggio 29, 2010
By refusi

DOMENICA 30 MAGGIO D-DAY. PIU’ CHE UNA VOTAZIONE, L’OCCASIONE PER RIPRENDERCI LA DIGNITA’!
(passateci l’inversione delle 5 W…è importante il perché!!)

*WHY

Evitiamo di intasare la posta con spamming elettorale come capita in questi giorni, ci limitiamo solo a ricordarti che domenica prossima si voterà per i ballottaggi dell’Ordine.
Se pensi che la causa dei giornalisti precari meriti una vera rappresentanza all’interno del Consiglio dell’Ordine e se credi che a rappresentare i precari devono essere i veri precari, cioè giornalisti che pur facendo ogni giorno il mestiere per i quotidiani, negli uffici stampa, per la tv, per il web (spesso senza un contratto dignitoso), arrivano a malapena a sbarcare il lunario, vota RE:FUSI.
Per ciascuno di noi è un’occasione storica! Non vi citiamo indagini dell’Ordine sul problema del precariato…si tratta di dati vecchi di 4 anni…rispolverati giusto sotto le elezioni…non abbiamo bisogno di parlarvi di cosa significa essere precari perché lo viviamo noi tutti, sulla nostra pelle, ogni santo giorno. L’aiuto non arriverà da altri, dobbiamo conquistare diritti negati e possiamo farlo solo in prima persona.

Questo mestiere si fa per passione.

Oggi si rischia di diventare un privilegio per pochi, non un lavoro con cui vivere dignitosamente.

Duecento fra noi, lo scorso anno, si sono ritrovati nella prima assemblea di un’associazione indipendente e nata dal basso, nata per esasperazione e voglia di reagire alle condizioni insostenibili del nostro lavoro. Inizia così l’avventura di RE:FUSI. Dopo un anno, abbiamo l’opportunità di cambiare le cose dall’interno come giornalisti precari veneti!

Per questo ci siamo candidati all’Ordine come gruppo compatto. In Emilia Romagna, domenica scorsa, i colleghi precari, tenuti a battesimo proprio da Re:fusi, hanno stravinto! Domenica prossima insieme a te possiamo vincere anche noi!

*WHO
I CANDIDATI DI RE:FUSI

SE SEI PROFESSIONISTA VOTA

AL NAZIONALE

NICOLA CHIARINI

AL REGIONALE

GIUDITTA BOLOGNESI

GIOVANNI GIUSEPPE MONFORTE

MARTINA ZAMBON

SE SEI PUBBLICISTA VOTA

AL NAZIONALE

ENRICO GALEAZZO

ALESSANDRO MANTOVANI

GILBERTO PADOVAN

ILARIO TANCON

AL REGIONALE

MICHELA CANOVA

ALESSANDRA SGARBOSSA

*WHAT

La sfida è far entrare nel consiglio dell’Ordine dei giornalisti precari dell’informazione che avranno così, finalmente, voce in capitolo sul loro destino

*WHEN

Si vota a domenica 30 maggio dalle 9 alle 17 (è sufficiente un documento di identità o il tesserino dell’Ordine)

*WHERE

Seggi a Venezia, Mestre, Padova e Verona- Venezia S. Polo, 2162; (calle Pezzana, sede dell’Ordine, in campo San Polo)

- Mestre c/o As. Artigiani – CGIA via Torre Belfredo, 81/d;

- Padova – Centro Altinate/San Gaetano – Via Altinate, 71;

- Verona – SI E’ CAMBIATA SEDE E SI VOTERA’ alla Fiera di Verona – Centro accrediti stampa (Piano terra Palaexpo) in viale del Lavoro
RE:FUSIGuarda il nostro sito!www.refusi.itCerca su Facebook “Gruppo Refusi”Oppure chiamaci!cell:martina zambon 3494917264nicola chiarini 3471290973giovanni monforte 3396407770michela canova 3460046428alessandra sgarbossa 3493588484giuditta bolognesi 3472452726ilario tancon 3471651930alessandro mantovani 3383955753gilberto padovan 3331381904enrico galeazzo 3389436192

*MINI BIO DEI CANDIDATI

SE SEI PROFESSIONISTA VOTA

AL NAZIONALE

NICOLA CHIARINI

Collabora dal 2004 con il Corriere del Veneto. Ha collaborato fino alla chiusura con i settimanali Avvenimenti e Diario, occupandosi principalmente di tematiche legate ai Balcani. Ha collaborato anche con Autosprint e Sport AutoMoto. E’ fra i rappresentanti dei collaboratori del Corriere del Veneto con cui si sta concludendo una trattativa per l’aumento dei compensi e l’introduzione di rimborsi spese. E’ fra i componenti del direttivo di Re:Fusi di cui è stato uno dei fondatori.

AL REGIONALE

GIUDITTA BOLOGNESI

Lavora da molti anni come collaboratrice all’Arena di Verona e con altre testate, rappresentante del coordinamento dei collaboratori dell’Arena protagonista dell’accordo con Athesis che costituisce la punta avanzata della trattativa con i precari all’interna di un’azienda editoriale veneta.

GIOVANNI GIUSEPPE MONFORTE

Dopo gli esordi radiofonici, dal giugno 2000 collabora stabilimente da freelance con il quotidiano “La Nuova di Venezia e Mestre”, seguendo la cronaca locale e lo sport. Negli anni si è occupato di cronaca locale anche per  i mensili “La Voce”, “Il Giornale dell’Alto Livenza” e oggi per la rivista ”Progetto Veneto Orientale”. Si è occupato di uffici stampa istituzionali e di società sportive. E ha collaborato  con l’agenzia di stampa Italpress e con i
quotidiani “Messaggero Veneto”, “Il Giornale di Vicenza”, “La Nuova Sardegna”, ”La Cronaca di Cremona” e “Il Giornale di Brescia”. Iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2008. E’ membro del
direttivo di “Re:Fusi” che ha contribuito a fondare e fa
parte dell’Assostampa Veneziana.

MARTINA ZAMBON

Iscritta all’Ordine dal 2002, professionista dal 2007, lavora dal 2003 come collaboratrice al Corriere del Veneto, saltuariamente collabora col Corriere della Sera per le pagine dedicate all’arte. Lavora anche come addetta stampa freelance e collabora con alcuni periodici fra cui D di Repubblica, Dove e Nordest Europa. E’ fra i rappresentanti dei collaboratori del Corriere del Veneto con cui si sta concludendo una trattativa per l’aumento dei compensi e l’introduzione di rimborsi spese. E’ fra i fondatori di Re:Fusi.
——————————————————————————————————————————————————–

SE SEI PUBBLICISTA VOTA

AL NAZIONALE

ENRICO GALEAZZO

Lavora per la cronaca di Mestre del Gazzettino, è già stato consigliere regionale dell’Ordine  e svolge da anni attività sindacale per l’Associazione veneziana della stampa e per il Sindacato dei giornalisti del Veneto. E’ membro del Comitato di redazione del Gazzettino

ALESSANDRO MANTOVANI

Pubblicista dal 1999, ex corrispondente del Gazzettino, ex redattore e direttore della testata online www.abano.tv ora chiusa. Collaboratore del Mattino, freelance. Ha curato l’ufficio stampa di manifestazioni ed enti locali. Impegnato con l’ Associazione della Stampa Padovane, ne è l’attuale segretario.

GILBERTO PADOVAN

Editore e giornalista, collabora con testate locali e nazionali. E’ impegnato da anni nel sindacato giornalisti del Veneto e nell’Assostampa Vicentina. già direttore responsabile della rivista Veneto Ieri Oggi e Domani.

ILARIO TANCON

Iscritto all’Ordine dal 2002, dal 1998 collabora con il Gazzettino. Cura alcune trasmissioni televisive da freelance per conto di Ascom Belluno e Bim Gsp di Belluno. Lavora per uffici stampa di manifestazioni sportive. E’ uno dei componenti del direttivo di Re:Fusi.

AL REGIONALE

MICHELA CANOVA

Collaboratrice per 6 anni del Corriere delle Alpi e per
4 del Corriere del Veneto, nel 2003 è stata addetto stampa dell’Ascom bellunese, curandone anche una trasmissione televisiva quindicinale su Telebelluno. Da 6 anni ufficio stampa del Soccorso alpino Veneto, collabora con l’agenzia di informazione Obiettivo e si occupa della comunicazione di Federfarma Belluno. E’ iscritta all’ordine dei giornalisti del Veneto dal 2003. E’ uno dei componenti del direttivo di Re:Fusi.
ALESSANDRA SGARBOSSA

Scrive per il settimanale Difesa del popolo dal 2002 e lavora come addetta stampa freelance. Dal 2001 a oggi ha lavorato per diverse testate locali: i quotidiani Mattino di Padova e Corriere Veneto, le emittenti televisive Italia 7 Gold-Teleregione, Tne, Telechiara, testate on line e uffici stampa (tra questi, Unione provinciale artigiani di Padova). Ha fatto parte nel 2009 del Direttivo costituente di Re:Fusi che ha portato alla redazione dello statuto e alle elezioni dei rappresentanti del coordinamento veneto dei freelance ad ottobre.

Tags: , ,

Comments are closed.

cerca

twitter

  • Loading tweets...