Re:fusi azzarda e vince. Ora tutti a votare per i ballottaggi

martedì, maggio 25, 2010
By refusi


Re:Fusi ha azzardato e…ha vinto! Ma ci sono i ballottaggi, direte voi. Sì, certo, e contiamo su di voi per il rush finale…però aver raddoppiato l’affluenza alle urne di votazioni che storicamente si giocavano in un pugno di voti, sempre gli stessi (o quasi) i candidati (che riuscivano così a farsi eleggere al primo turno), sempre gli stessi i votanti, per Re:Fusi è già una grande soddisfazione.

Le carte, ormai, sono sparigliate, prova ne siano i ballottaggi, appunto, che lasciano ancora spazio per l’elezione di rappresentanti che coprano anche quel vuoto dei freelance (o precari…precari veri…ma scegliete voi la definizione) nel massimo organismo di categoria.
Organismo da cui fino a oggi noi freelance siamo rimasti esclusi pur essendo quelli che effettivamente scrivono circa il 70% delle pagine dei giornali, realizzano servizi tv, fanno il “lavoro sporco” negli uffici stampa e nelle testate on-line!
Re:Fusi rappresenta chi, pubblicista o professionista che sia, fa ogni giorno il mestiere del giornalista ma senza che gli sia riconosciuto in termini di compensi, tutele e – fino a domenica scorsa – nemmeno rappresentazione nel proprio ordine professionale!

Domenica ci avete dato fiducia, molti di voi (molti di noi…) che non erano mai andati a votare…l’hanno fatto, anche sobbarcandosi il viaggio fino al seggio più vicino (altra cosa da cambiare per le prossime elezioni! un seggio in ogni provincia!).
Per questo il direttivo di Re:Fusi ringrazia tutti, di cuore!

Ora non resta che fare un ultimo sforzo, in cui ogni singolo voto è importante. Non abbiamo i mezzi (né la voglia!) di spedirvi a casa inviti al voto colorati e accattivanti…non promettiamo favori a chi ci voterà. No. Ci impegniamo, una volta di più, per lavorare sodo! E la presenza all’interno dell’ordine ci permetterà di lottare contro le aberrazioni perpetrare ormai quotidianamente contro i precari dell’informazione!

Ecco chi siamo:

ORDINE REGIONALE PROFESSIONISTI:
MARTINA ZAMBON
GIUDITTA BOLOGNESI
GIOVANNI MONFORTE

ORDINE NAZIONALE PROFESSIONISTI:
NICOLA CHIARINI

ORDINE REGIONALE PUBBLICISTI:
MICHELA CANOVA
ALESSANDRA SGARBOSSA

ORDINE NAZIONALE PUBBLICISTI:
ENRICO GALEAZZO
GILBERTO PADOVAN
ALESSANDRO MANTOVANI
ILARIO TANCON

Qui sotto il comunicato dell’Ordine sulle elezioni di domenica scorsa che, forse, non tutti hanno visto, con i dettagli dei voti:

VENEZIA, 23 maggio 2010 – Il presidente uscente del Consiglio regionale,
Gianluca Amadori, il consigliere nazionale Maurizio Paglialunga e il revisore
dei conti Enrico Scotton sono risultati eletti nel turno elettorale di domenica
23 maggio per il rinnovo delle cariche dell’Ordine dei giornalisti.

Nelle votazioni per il rinnovo del Consiglio regionale, il presidente uscente
Gianluca Amadori (Gazzettino), giornalista professionista, ha ottenuto 196
preferenze e ha superato il quorum previsto. Per eleggere gli altri componenti
del Consiglio regionale (cinque professionisti e tre pubblicisti) sarà
necessario ricorrere al turno di ballottaggio, che si terrà domenica prossima
30 maggio, sempre nei seggi di Venezia, Mestre, Padova e Verona. Andranno al
ballottaggio, tra i professionisti, Claudio Baccarin (117), Giuseppe Gioia
(104), Leopoldo Pietragnoli (102), Martina Zambon (97), Giuditta Bolognesi
(67), Giovanni Giuseppe Monforte (60), Sergio Zanellato (43), Gianmaria Pitton
(35), Giovanna Pastega (19), Federico Antonio Ballardin (15).
Tra i pubblicisti vanno al ballottaggio: Maria Fiorenza Coppari (132 voti),
Michela Manente (98), Michela Canova (90), Alessandra Sgarbossa (90), Marta
Giacometti (38), Andrea Moschin (18).

Per il Collegio dei Revisori dei Conti è eletto, tra professionisti, Enrico
Scotton (100); vanno al ballottaggio Andrea Buoso (89) e Luciano Zanini (30);
tra i pubblicisti vanno al ballottaggio Lorenza Martini (71) e Claudio Girardi
(32).

Nelle votazioni per i rappresentanti veneti nel Consiglio nazionale è stato
eletto il consigliere uscente Maurizio Paglialunga (Gazzettino) con 142 voti.
Per l’elezione degli altri (due professionisti e quattro pubblicisti) si dovrà
ricorrere al ballottaggio del 30 maggio. Sono ammessi al ballottaggio, tra i
professionisti: Alberto Vitucci (122), Lucio Bussi (93), Nicola Chiarini (75),
Giovanni Giuseppe Monforte (60). Tra i pubblicisti vanno al ballottaggio:
Sabrina Talarico (134), Gabriele Cappato (97), Enrico Galeazzo (93), Alessandro
Mantovani (73), Gilberto Padovan (64), Elena Magro (61), Ilario Tancon (60),
Pamela Prizzon (27).

Tags: , ,

Comments are closed.

cerca

twitter

  • Loading tweets...