Cronache Precarie

cronache precarie è una bacheca, uno spazio per le denuncie dei precari del giornalismo sulle loro condizioni di lavoro, uno strumento per socializzare storie, esperienze, desideri, ingiustizie. racconta la tua esperienza di lavoro. pubblicheremo la tua storia in forma anonima o con un nickname.

Sul Gazzettino

sabato, gennaio 23, 2010
By refusi

La situazione della – o delle – redazioni de “Il Gazzettino” mi ricordano molto la situazione che si era creata ne “Il Giornale” prima dell’uscita – irata – del buon  Montanelli”: redazioni cariche di “impiegati” con velleità giornalistiche, cariche di saccenti e che, usciti in blocco con il Direttore (peraltro di enorme statura, lui... »

Silenzio sul Gazzettino di Vicenza

mercoledì, gennaio 20, 2010
By refusi
Silenzio sul Gazzettino di Vicenza

Un aggiornamento ci arriva da parte dei collaboratori del Gazzettino, pagine di Vicenza, che da tre giorni scioperano contro la drastica riduzione dei compensi (l’ennesima per la verità per loro): “Terzo e ultimo giorno di sciopero per noi collaboratori del Gazzettino di Vicenza. Sciopero accompagnato dal totale silenzio dell’Azienda. All’azione di protesta contro la... »

Emilio Fede, i precari e i raccoglitori di pomodori

giovedì, gennaio 7, 2010
By refusi
Emilio Fede, i precari e i raccoglitori di pomodori

«Ci sono giornalisti che guadagnano meno degli immigrati che raccolgono i pomodori». Parola di Raffaele Bonanni (18 novembre 2009), segretario generale della Cisl che sta puntando a creare un nuovo sindacato in concorrenza con la Fnsi. Edizione serale del Tg4. Emilio Fede commenta: «Una considerazione che non trova riscontro. Se mi guardo attorno, qui... »

Giornalismo e agricoltura

giovedì, gennaio 7, 2010
By refusi
Giornalismo e agricoltura

Il binomio giornalismo/raccolta di pomodori, innescato dal buon Emilio Fede sul Tg4 (vedi precedente post con risposta giustamente irata di una freelance) continua a solleticare la fantasia dei colleghi precari. Questa volta ci scrive un collaboratore di Rovigo che, partendo dal suo vissuto personale, arriva a smentire Fede: caro Emilio, sbagli, la raccolta della... »

cerca

twitter

  • Loading tweets...